swinglos-it

CONSERVARE SENZA CHIMICA E’ ORA POSSIBILE

La necessità di conservare ortofrutticoli senza l’aggiunta di prodotti chimici per garantire una maggiore salubrità del prodotto unita alla forte richiesta dei consumatori in tal senso ha spinto il mondo della ricerca allo studio e allo sviluppo di tecnologie cosiddette “pulite”, che trovano ora ampie e generalizzate applicazioni pratiche.
Ultimamente l’interesse per tali tecnologie è cresciuto esponenzialmente, anche considerando la messa al bando di prodotti chimici dannosi alla salute (quali il DPA), largamente usati in passato per combattere fisiopatie ricorrenti quali il riscaldo.

Le esperienze sperimentali effettuate negli anni ’90 (Truter in Sud Africa e Dilley in Michigan) hanno dato l’impulso iniziale alla ns. società per lo studio e l’approfondimento di una nuova tecnologia, che rappresenta l’evoluzione dell’atmosfera controllata e successivamente delle formule ULO.
Negli ultimi anni abbiamo collaborato con l’Istituto di San Michele all’Adige per mettere a punto tali tecniche, applicando “sul campo” tali sistemi presso il consorzio frutticolo AVN del Gruppo Melinda di Casez - TN (struttura nella quale la FCE ha fatto i primi test).

Affinando le applicazioni e le esperienze siamo arrivati al brevetto del metodoSWINGLOS®.

Il metodo SWINGLOS® corrisponde ad un ciclo ripetuto nel tempo (variabile) della fase di stress iniziale di ossigeno seguita dalla fase ULO, ponendo molta attenzione alle variazioni delle concentrazioni di CO2 in cella dipendenti dalle varietà di frutta; il tutto combinato con alcuni test di controllo della qualità del prodotto.

Prevede ovviamente una realizzazione impiantistica più sofisticata con utilizzo anche di generatori specifici (PSA) per il raggiungimento rapido dei valori di stress, con un controllo specifico della temperatura a cuore del prodotto in cella .
Le potenze installate per gli assorbitori di CO2 sono ovviamente adeguate alle esigenze delle varietà.

L’applicazione SWINGLOS® è possibile solamente a condizione di utilizzare celle con ottimi requisiti di tenuta ai gas (verificate con adeguate prove di tenuta ) e va fatta su celle che contengano mele della stessa varietà (Red Delicious o Granny Smith o altre).
All’ atto del caricamento della frutta in cella, va predisposto un campionamento in cassette  da posizionare davanti al finestrino della cella  (n° 8-10 in totale) dove vanno poste le mele rappresentative della cella stessa (es. 3-5 mele per ogni diversa partita caricata in cella ),
Durante i periodi di stress devono essere eseguiti controlli di qualità su tali campioni di prodotto
Gli stress gassosi successivi e la loro durata e condizioni sono decisi sulla base degli esiti analitici con particolare riferimento al contenuto in etanolo nelle mele (campione di almeno 8 –10 frutti) che può essere effettuato con un kit di facile uso dall’operatore del magazzino o meglio dal responsabile qualità frutta.
Il sistema SWINGLOS®  ha  un programma gestionale specializzato che la nostra società ha messo a punto con il GAC5000, con sensoristica specializzata. Il programma , in funzione di input specifici da parte dei frutti o da altri valori parametrati in cella, prevede la gestione automatica delle macchine

PERCHE’ USARE SWINGLOS® ?
Con questo metodo si ottengono risultati eccellenti, nella prevenzione del riscaldo a lungo termine (8 mesi e oltre di conservazione)  e con una riduzione del 20-25% della perdita di durezza dei frutti, mantenendo ottime qualità organolettiche anche durante il periodo di shelf life.
L’applicazione SWINGLOS®  rappresenta inoltre una tecnologia “pulita”, senza l’utilizzo di alcun prodotto chimico, in post raccolta, a tutela della salute del consumatore finale.

SICUREZZA DEL SISTEMA SWINGLOS®

Il sistema SWINGLOS®  è ritenuto unanimemente un sistema sicuro, in grado di evitare rischi legati ad accumuli incontrollati di alcool nella frutta (alterazioni del gusto), tipici di tutti quei sistemi di “atmosfere dinamiche “ che si basano esclusivamente su altre modalità di monitoraggio.
E’ infatti fondamentale che prima dell’esitazione del prodotto sul mercato, all’apertura della cella, l’alcool venga eliminato.
La formazione controllata di alcool durante le fasi di stress di O2 è peraltro condizione necessaria per la prevenzione del riscaldo.
Su questo principio si basa il know-how del Centro Ricerche di San Michele all’Adige che ha messo a punto tecniche di controllo qualità molto affinate per la salvaguardia della salubrità del prodotto a garanzia e soddisfazione del Consumatore.

Fruit Control Equipment

Atmosfera Controllata: Impianti per la conservazione della frutta

Lo sviluppo dell'atmosfera controllata: dalla genialità di un progettista e dalla stretta collaborazione con la ricerca, si è sviluppato il gruppo Fruit Control e la FRUIT CONTROL EQUIPMENTS (FCE), che è l' azienda che opera esclusivamente nel settore dell' Atmosfera Controllata.
Una presenza capillare nel mondo con la nostra bandiera in evidenza, a testimonianza del primato tecnologico dell'Italia in questo settore. Una filosofia che abbina le esigenze commerciali al miglioramento del tenore di vita degli agricoltori.

La FCE, partendo dalla fisiologia dei prodotti agricoli, dalle esigenze commerciali e mercantili, studia l'applicabilità industriale dei suoi impianti e gli aspetti economici del problema, ma nello stesso tempo tiene sempre presente la possibilità di migliorare il tenore di vita delle popolazioni agricole, cercando di integrare il più possibile i vantaggi economici e qualitativi che ne derivano ai vari livelli della filiera che va dal produttore al consumatore.

Non solo, quindi, un'etica tecnico-commerciale, ma una visione più ampia che spazia dalla ricerca, ai progetti sperimentali ed al benessere degli agricoltori.

Per FRUIT CONTROL EQUIPMENTS creatività e sviluppo tecnologico, ma anche equilibrio con la natura, sono aspetti essenziali che fanno della nostra Atmosfera Controllata un’arte.

Fruit Control Equipments è a emissioni zero!!

Crediamo nelle fonti rinnovabili e abbracciamo politiche energetiche sostenibili.

Inviamo a tutti i nostri Clienti nel mondo un caloroso grazie!

Il nostro sito è aperto a tutti e pertanto siete tutti invitati a inviarci suggerimenti, critiche, osservazioni costruttive per migliorare i nostri servizi.

I NOSTRI PRODOTTI:

Assorbitori anidride carbonica
Assorbitori di etilene
Assorbitori anidride solforosa
Generatori Azoto PSA
Generatori Azoto a membrana
Depuratori ossigeno VPSA
Convertitori catalitici
Analizzatori gestione sistemi centralizzati

Analizzatori portatili di etilene
Solforazione uva da tavola
Cabinets
Accessori
Maturazione
Disinfestazione
Ozono
Enologia
Coperchi Janny MT


conservare senza prodotti chimici

Conservazione alimenti in celle frigorifere

La nostra filosofia è di fornire impianti che possano essere gestiti dall'utilizzatore totalmente.

A questo scopo usiamo, tra l'altro, una componentistica a lungo collaudata.
I materiali che impieghiamo e le nostre tecnologie ci permettono di ridurre al minimo i servizi di assistenza, che sono comunque realizzati ove necessari in tempi ridottissimi, fiore all'occhiello della politica per la qualità che l'Azienda sta perseguendo.

FCE è leader del mercato nazionale ed estero nel settore atmosfere controllate e generate. FCE realizza impianti in tutto il mondo, con capacità e esperienza acquisite da oltre 30 anni di collaborazione dei suoi tecnici con l’Ing. Felice Bonomi, padre storico dell'ingegneria dell’atmosfera controllata sin dal lontano 1954.

atmosfera controllata

Facciamo Atmosfera Controllata e modificata da decenni

FCE è proprietaria e depositaria oggi dei marchi della Bonomi System e collabora con i più qualificati Tecnici di fama mondiale. La sperimentazione effettuata in collaborazione con i più importanti Istituti di ricerca in Italia ed all'estero, permette a FRUIT CONTROL EQUIPMENTS la messa a punto di nuove tecnologie che meglio corrispondono alle esigenze dei prodotti ortofrutticoli e cerealicoli.


gulbudak-it 19-04-2016 L'atmosfera controllata in Turchia

L’azienda turca Gulbudak, produttrice di mele nella zona di Ergidir, vicino ad Isparta, è una importante realtà della Turchia meridionale.
L’anno scorso l’azienda ha deciso di investire su nuove tecnologie e desiderando una conservazione al top della ..
Read all >>
fruitstorage-researchcontainer.it 26-06-2015 NUOVO CA MOBILE RESEARCH LAB STATION -


Fruit Control Equipments proudly presents a state of the art CA mobile research station for a research institute in Faisalabad (Pakistan).

It is well known the importance of a correct storage of perishable products (in particular fruits and ..

Read all >>
ampliamento adani 10-2014 - AMPLIAMENTO IMPIANTO INDIANO ADANI AGRIFRESH

Nel 2006 la società Adani Agrifresh, una delle imprese leader dello stato indiano, con un turn over annuale di ca. 8,7 miliardi di dollari, ha deciso di investire nel settore atmosfera controllata ed ha scelto Fruit Control Equipment come partner ..

Read all >>
FCE presentation Presentazione FCE scarica catalogo (PDF) 
Video